• Vertical Water – Condivisione e Divulgazione del Canyoning

Cappuccio in Neoprene

everflex-no-bib

Il cappuccio in neoprene è un elemento fondamentale per diminuire al minino la dispersione di calore dalla testa che è calcolata intorno al 40% della dispersione totale del nostro corpo, circa il 15% del sangue del nostro copro si trova all’interno della scatola cranica, ne deriva che coprendo bene la testa si diminuisce di molto la dispersione totale del calore del nostro corpo facendo diminuire la percezione del freddo sull’intero fisico.

Coprendo bene il capo si disperdono anche molte meno energie ( calorie) Mantenendo il fisico forte e reattivo pronto a reagire ad eventuali durante la progressione o solamente mantenendo più alto il livello di attenzione .

Il cappuccio è sicuramente molto utile ma anche abbastanza fastidioso poichè costringe il capo e schiaccia le orecchie ovattando tutti i rumori che ci circondano causando una lieve sensazione di disagio e disorientamento.

Oltre ai classici cappucci da subacquea, a volte già integrati nella parte superiore delle mute a due pezzi solitamente da 5 millimetri, esistono anche cappucci più leggeri , di solito 3 millimetri, con anche delle aree pre-forate , una sorta di rigonfiamento dove posizionare più comodamente le orecchie, questi ultimi sono notevolmente più confortevoli ed eliminano quasi del tutto quella sensazione di lieve disorientamento causata dai cappucci tradizionali.

Di solito questi cappucci più leggeri sono studiati per altri sport come il Kite Surf  e costano una ventina di euro.

Cappuccio classico:                                                             Cappuccio con pre-foratura

                                everflex-no-bib                                    cappuccio_muta_w_4ca5177bf378e

Commenti chiusi