• Vertical Water – Condivisione e Divulgazione del Canyoning

Tignalga


[Google_Maps_WD id=24 map=18]




             



Forra ad andamento verticale con calata finale (cascata di Natone) spettacolare preceduta da un inforramento quasi ipogeo.
La forra termina nel torrente San Michele.

Come raggiungerlo : Da Campione del Garda prendere la SS45 bis in direzione Desenzano fino al bivio per Tignale (SP38).
Prendere la SP38 e superare prima Tignale quindi la località Prabione. 3 km oltre Prabione, dopo un tornante a destra, ne segue uno largo a sinistra che supera un ponticello sul Tignalga. Parcheggiare in prossimità del ponte (20 metri prima sulla sinistra vi è un piccolo slargo sterrato).

Navetta : Con la seconda auto o si prosegue lungo la SP38 per circa 3 km fino ad un ponte che supera il San Michele dove si parcheggia, se si decide di risalire quest’ultimo, o si lascia in uno dei parcheggi disponibili a Campione del Garda, se si decide di percorrere il torrente di San Michele verso valle.

Avvicinamento : Subito dopo il ponticello scendere seguendo la riva sinistra del torrente.

Uscita : Prima opzione (1:30 ore): raggiunto il torrente San Michele risalire quest’ultimo per circa 1,5 km fino al ponte tenendo presente che i vari ostacoli lungo il percorso sono superabili in riva sinistra.
Seconda opzione (4 ore): raggiunto il torrente San Michele si scende quest’ultimo per circa 3 km fino al superamento di un lago con sbarramento idrico da cui si esce sulla riva destra. Si segue un sentiero che supera su una passarella lo sbarramento e quindi risale in riva sinistra fino ad intercettare un sentiero CAI che si segue in discesa. Si supera nuovamente, su passarella, il torrente e si prende una galleria scavata nella roccia che porta ad una lunga scalinata in cemento fino a Campione del Garda (20 minuti dal lago). Durante la discesa del San Michele, sempre inforrata tra alte pareti, si incontrano 3 calate in riva sinistra di altezze massimo 10 metri.

NOTE : Qualora si scelga la discesa del San Michele e si ha tempo, è possibile proseguire la discesa dallo sbarramento dove si incontreranno alcune calate la più alta della quale di circa 60 metri.

BELLEZZA

3,5

DIVERTIMENTO

2,5

DIFFICOLTA’

V4 A2 III

PERIODO (IDEALE)

feb – ott
( APR – OTT )

SVILUPPO

500 mt

DISLIVELLO (ENTRATA-USCITA)

230 mt (580-350)

CALATE (MAX)

13 (58)

ANCORAGGI

Buoni

MATERIALE

2X65 + soccorso

TEMPI

2:30 h

GEOLOGIA

Calcare

NAVETTA

Si (3 o 19 km)

AVVICINAMENTO

10 min.

RIENTRO

90 o 240 min.

VIA DI FUGA

No

APPORTO IDRICO

Pluvio nivale

BACINO IDROGRAFICO

*** Kmq

OPERE IDRICHE

No

LOCALITA’

Tignale

I commenti sono chiusi.