• Vertical Water – Condivisione e Divulgazione del Canyoning

Ipotermia

pagina_in_costruzione

 

Ipotermia= temp . centrale  (interna) <35* C
– portarsi sempre telo termico (metallina). Ricordarsi che in ambiente esterno non riesco a riscaldare, posso solo cercare di mantenere la temperatura(= pensarci presto e prevenire ipotermia: dopo è tardi!)
– CLASSIFICAZIONE SVIZZERA:
I  : 32-35*C (BRIVIDI)
II : 28- 32*C (NO BRIVIDI, SONNOLENZA)
    instabilità cardiaca, rischio arresto cardiaco con movimenti bruschi, calo pressione, calo frequenza cardiaca…ricercare segni vitali per 60” (1 min)
III: 24 -28*C (COMA)
     Metabolismo circa 1/2 lunga resistenza in caso di arresto cardiaco con rcp.
IV: <24*C (NON RESPIRA, ECG ANCHE PIATTO, MORTE APPARENTE)
  non interrompere rcp finché non  è caldo e morto! (>=32*C)
V : irreversibile? (discusso il livello..si dice <13,7*C ma forse non è vero).
Trattamento:
-Mantieni temperatura il più possiblie (pensare subito a prevenire ipotermia)
-isolare dal suolo freddo
– SE BAGNATO MEGLIO NON SVESTIRE E  lasciare indumenti bagnati con STRATO IMPERMEABILE intorno (+scaldini chimici: TORACE E RADICE ARTI non a contatto diretto con pelle).
– STRATO ISOLANTE SOPRA A QUELLO IMPERMEABILE (COPERTE O SIMILARI)
– EVENTUALMENTE ALTRO STRATO impermeabile.
– TESTA 40/50% DELLE PERDITE DI CALORE = proteggerla da ipotermia.
– se no coscienza controllare segni vitali di continuo, posizionelaterale di sicurezza, se ACC inizia RCP.
livello I ipotermia e coscienza ok: bevande calde e zuccherate, movimento e riscaldo. Può bastare.
Dal II : devo ospedalizzare di sicuro.
Volendo andare terra terra si può supersemplificare.
 Alla fine quello che serve resti in mente son 3 concetti base… la classificazione è optional….serve solo perché difficilmente ci si porta in forra un termometro con sonda esofagea o rettale, quindi serve per ricordare che
-1- se vedi uno che è freddo e inizia a diventare sonnolente  son cavoli amari…perché facilmente è sotto i 32 gradi e rischia arresto cardiaco da ipotermia…
-2 – Se é in coma son cavoli sempre…:
Devi proteggere vie aeree e verificare che non vada in arresto cardiaco (ma i tempi del check del polso e respiro son lunghi 60” in ipotermia severa)
-3 – MEGLIO PREVENIRE!!:  non riesci a scaldare in outdoor, ma puoi efficacemente solo mantenere la temperatura..quindi attivarsi subito in caso di incidente e pensarci prima.
Come?
Isola dal suolo, tieni vestiti addosso e avvolgi con strato ipermeabile (metallina va benissimo) e strato isolante (se ce lhai), se puoi più strati.
Poni cura nell’isolare la testa perché fa circa 40%della dispersione.

Commenti chiusi