• Vertical Water – Condivisione e Divulgazione del Canyoning

La Venta Expedition Mexico 2017

Il team Vertical Water Organizza, in collaborazione con alcuni amici statunitensi, una spedizione un pò anomala per un gruppo che pratica prevalentemente il canyoning!

Erano un paio di anni che mi frullava in mente l’idea di andare in Messico, molte belle foto mi avevano convinto che fosse un bel posto da andare a visitare, non ci sono molte forre ma ci sono diverse altre attività molto interessanti.

Ma capiamo bene come è nata l’idea! si è vero ci stavo meditando da un paio di anni, ma la causa scatenante è stata il caso! infatti mi trovavo in Islanda ad agosto con 17 gradi temperatura esterna e il celo un pò coperto in una delle classiche pozze termali, ci simo dati appuntamento li con Giuseppe , Pugliese trapiantato negli USA, era un pò che non ci si vedeva e una ciacchera tira l’altra, chiacchere torrentistiche ovviamente, ad un certo punto Giuseppe mi dice : che bello sarebbe andare al caldo, sole, acque temperate e mute leggere…… ad un certo punto balza fuori il nome Messico…. Ma dai anche tu ci stavi pensando da un pò? ci diciamo! allora andiamo! quando? a natale! è andata!!!

E così è nata l’avventura organizzativa Messicana! Oltre a Chioradero, ci viene l’idea di scender in canoa il Rio La Venta! Mitico Fiume che ha dato il nome all’omonimo gruppo di speleo esploratori Italiani, per terminare con Queva La venta.

  • Chorreadero sicuramente un valido motivo per visitare la zona del Chiapas, un torrente sotterraneo lungo 5 km , che un pò può ricordare il Sa Fosca a Maiorca, Acqua pulita, belle pozze, ambiente di grotta concrezionato, dalle 8 alle 12 ore di percorrenza una lunga cavalcata in ambiente spettacolare!
  • Rio La Venta, 89 km di canyon con pareti alte fino a 600 mt inserito nella impenetrabile giungla del Chiapas, tra grotte, facili rapide speriamo, e ambienti maestosi. Giorni di navigazione in completa autonomia alla scoperta di grotte nascoste e altari sacrificali pre colombiani, assolutamente isolati dal mondo esterno una avventura al di fuori del mondo moderno.
  • Cueva la Venta, Traversata ipogea che partendo da un punto disperso nella giungla porta fino ad una apertura in parete a picco sul rio La Venta, un dedalo di cunicoli concrezionati, un vero viaggio sotterraneo inseguendo le acque nascoste sotto la fitta vegetazione un viaggio nel tempo e nello spazio!

6 Loschi individui in giro per il Messico del sud, 18 giorni di viaggio alla scoperta anche di antiche civiltà e di posti magici, Una nuova avventura per il Vertical Water Canyoning Team!

                          

Le date sono decise! si parte il 22 dicembre per tornare il 10 gennaio! Io ed Elena arriveremo all’aeroporto di Tuxla il 25 mattina, Buon Natale, e ci trasferiremo subito al Rancho el Arco ospiti del gruppo La Venta, che colgo l’occasione per ringraziare per il supporto logistico che ci stanno fornendo, nella fattispecie Tullio Bernabei che ho massacrato di mail … grazie per la disponibilità e la pazienza!

Gli altri componenti del gruppo arriveranno in Messico il giorno 22 e cominceranno a curare la parte logistica e a prendere i vari accordi con i locali per i servizi di trasporto che renderanno possibile la spedizione.

Faremo campo base presso il Rancho dove campeggeremo e prepareremo i materiali per i 4 giorni di fiume che ci aspettano! E si partiamo subito in tromba con la discesa del Rio la Venta, per l’esattezza dal punto di entrata nei pressi della comunità di Unidad Modelo, da qui a Lago Malpaso sono circa 60 km di fiume che suddivideremo in 4 giorni.

Il programma di massima è il seguente:

25/15: arrivo in Messico e trasferimento nella zona di Lopez Mateos

26/12: avvicinamento a piedi , con l’ausilio di muli per i materiali, al punto di entrata ultimo punto raggiungibile con animali da soma, da li in poi le pareti sono molto alte e i rari accessi al fiume sono solo su ardue tracce esposte immerse nella fitta giungla! Tempo stimato di approccio al fiume 4 ore, preparazione delle imbarcazioni e partenza, obbiettivo del giorno raggiungere la spiaggia nei pressi dell’uscita di Cueva la Venta e magari fare un piccolo tour all’interno della cavità per valutare la quantità d’acqua e capire le reali possibilità della futura traversata.

27 – 28/12:  due giorni di navigazione immersi in ambienti dispersi ed inaccessibili esplorando qua e le le varie cavità che sboccano sul percorso del fiume. Passaggio particolare è L’Arco del Tiempo una vera e propria grotta dove il fiume scorre sotto arcate alte 200 mt un viaggio nel viaggio!

29/12: ultimo giorno di navigazione, raggiungeremo Lago Malpaso dove, si spera, ci sarà il barcaiolo, preventivamente ingaggiato, che ci porterà a Malpaso paese da dove ci attende una lunga navetta di più di 200 km! Probabile pernotto in hotel sulla strada.

30/12: giorno di riposo + spostamento serale presso Rancho el Arco per pernotto.

31/12: Partenza per la traversata di Cueca la Venta, Capodanno in Grotta a campo!

01 – 02/01: Continua la traversata con pernotto a campo 2 e alla fine della cavità nei pressi del già noto spiaggione sul Rio la Venta.

03/01: Trekking di rientro a campo base circa 6 ore di passeggiata in mezzo alla giungla!

04/01: giorno di riposo e visita speleo turistica alle grotte nei presso del Rancho

05/01: Discesa integrale del Chorreadero , canyon sotterraneo, tempi di percorribilità circa 8 ore

06 – 08: Riposo e mare!

09/01: Partenza serale direzione casa

10/01: Rimpartio e fine dell’avventura.

Seguite questa pagina in cui saranno inseriti nuovi aggiornamenti di tutte le fasi organizzative della spedizione.

Commenti chiusi